mercoledì 20 febbraio 2013

Napoli e dintorni...in trio



















Il nome del gruppo è "Trio Sud Onirico", ma a loro piace definirsi “musici girovaghi”, eredi di quegli artisti che popolavano le taverne e i salotti napoletani già intorno al Seicento, portavoci di un’arte povera e spontanea ancora oggi nota come “Posteggia”.

E così il trio formato da musicisti di pregio e di grande esperienza artistica, quali il chitarrista Corrado Cordova, il polistrumentista e cantante Angelo Palma e il percussionista Massimo Rosada dà vita a un progetto musicale che parte proprio dalla Napoli più antica per giungere fino ai giorni nostri, abbracciando più culture musicali con un denominatore comune, la millenaria cultura della grande culla del Mediterraneo.

Il concerto infatti è un cammino in divenire che porta con sé le contaminazioni con tutto il Mediterraneo, che d’altronde è il terreno comune su cui si muove quest’onda che si plasma, cambia forma, si allontana, si riavvicina e si adatta da secoli e secoli, da Napoli alla Sicilia, dalla Puglia alla Grecia fino  all'Andalusia. 






Corrado Cordova: chitarra
Angelo Palma: voce, fiati
Massimo Rosada: percussioni
Silvana Trallo: danza

2 commenti:

  1. Ciao!
    complimenti per il blog! :)
    Ho iniziato a seguirti, se volessi ricambiare ne sarei felice!
    --> SoundBites
    Grazie,
    Alessandro

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessandro, grazie...arrivo!

    RispondiElimina