lunedì 18 giugno 2012

CHI SIAMO

L’Associazione Culturale Musicale Altamar nasce nel 2005 per promuovere e divulgare, in Piemonte e in particolare nella provincia di Cuneo, alcune tra le più rappresentative culture musicali del “Sud” in un immaginario itinerario che va dal Sud Italia (pizziche tammurrriate e tarantelle) al Sud della Spagna (flamenco) al Sud America, con un’attenzione particolare per quegli elementi che le accomunano, quali l’intensità emotiva, il carattere istintivo basato spesso sull’improvvisazione ed il forte potere aggregativo.

Altamar si avvale della collaborazione di vari artisti: Corrado Cordova, Presidente e Direttore artistico, Galo Cadena (musicista e cantautore, ecuadoriano), Angelo Palma, Massimo Rosada, Ariel Angel (Cuba) già noti come Los del Sur.

Grazie a stages, laboratori e spettacoli, dei quali Altamar cura tutti gli aspetti di ideazione, analisi di fattibilità e realizzazione dell'evento stesso, Altamar è presente sul territorio e collabora continuativamente con Enti, Associazioni e Privati. 

 



LOS DEL SUR 2015



CORRADO CORDOVA biografia


Nasce a Bacoli, in provincia di Napoli, il 9 luglio 1968.
Inizia a suonare la chitarra all’età di sette anni; si diploma al Conservatorio di Napoli nel 1992 con i Maestri Gianni Desidery e Raimondo Di Sandro.

Nel  1985 debutta al teatro S. Nazzaro di Napoli con la compagnia di Mico Galdieri in “La Pulcinellata”; nel 1986, a soli 18 anni, entra a far parte del gruppo di musica popolare Panaphonia e collabora con la Nuova Compagnia Di Canto Popolare (NCCP).
Partecipa nel 1987 a “Les pièces comiques” di Mario Santella, nel 1989 a “Perepè, perepè, perepè” di Salvatore Gatto.
Dal 1990 al 1993 lavora con Lina Sastri in “Via degli Zingari”, poi con Roberto Murolo, Enzo Gragnaniello e Mia Martini.

Dal 1992 al 2000  collabora con Eddy Napoli (ex cantante dell’Orchestra italiana di Renzo Arbore) con il quale svolge attività concertistiche e incide due CD: “Siente”, “Luna Rossa”.
Nel 2001 collabora con il tenore Carmine Natale in Germania.

Si specializza in chitarra flamenca in Spagna con Paco Peña, chitarrista  flamenco di fama internazionale e collabora con vari musicisti e bailaoras e costituisce la Compagnia di flamenco La Romeria.

Incide il brano “Dicitencello vuie” con  la famosa cantante portoghese Amalia Rodrigues.

Collabora alla stesura delle musiche della rassegna “Città Spettacolo di Benevento” (Mariano Rigillo) per “Fiesta para un gentil hombre” di Garcia Lorca, in collaborazione con il violinista del Teatro San Carlo di Napoli Gennaro Cappabianca.

Nel 2001 forma il gruppo “Los del Sur”, gruppo di cui è chitarrista ed arrangiatore. I Los del Sur propongono svariati generi musicali popolari sud americani (joropo venezuelano, pasillo ecuadoriano, son cubano…).

Nella stagione estiva 2004 è chitarrista di Maria Nazionale, nota cantante ed attrice napoletana. 

Nel 2005 si trasferisce in Piemonte dove costituisce l’Associazione Culturale Musicale Altamar che si prefigge lo scopo di diffondere alcune culture musicali del sud, quali la flamenca, le musiche e danze del Sud Italia e del sud America. Con l’Associazione, di cui è Presidente, tiene stages e seminari di chitarra classica e di specializzazione in chitarra flamenca oltre a spettacoli e concerti con i gruppi “Los del Sur” e “Trio Sud Onirico”, gruppo di musica etnica del Sud che dal 2012 sta riscuotendo notevoli consensi di pubblico.

Nel 2006 idea e realizza “Cantar a la luna”, uno spettacolo con finalità benefica per la raccolta di fondi per la ricerca sul cancro (IRCC Candiolo).
Ad aprile 2006 è giurato nella sezione Musica d’assieme al 30° Concorso Nazionale di chitarra Ansaldi-Servetti a Villanova Mondovì.
Nel 2007 viene pubblicato il primo lavoro personale, Neve e Mare, edito da Videoradio, che riscuote un notevole successo di critica e pubblico. Il brano “Africa Dream” facente parte del suddetto cd viene utilizzato come jingle dello spot per “La fabbrica del sorriso”, in onda sulle reti Mediaset ad aprile 2009.
Il 7 e 8 febbraio 2009, a Napoli, partecipa come chitarra solista allo spettacolo teatrale “Circo Ciorpatelico” del noto regista Lucio Allocca.
A ottobre 2009 viene pubblicato il lavoro discografico “Sentieri del Sud”, edito da Videoradio e RAI TRADE, i cui brani sono attualmente utilizzati come sottofondo musicale in molte trasmissioni del palinsesto Rai.
A dicembre 2010 presenta  a Mondovì per la Fondazione IRCC di Candiolo il concerto per chitarra classica spagnola “Una chitarra racconta la Spagna” con in repertorio brani che vanno dalla tradizione classica spagnola fino al flamenco.
Nel corso del 2012 e del 2013 partecipa, con il “Trio Sud Onirico” a importanti eventi concertistici e rassegne in location prestigiose:  ad agosto 2012 ai Giardini di Villa Hanbury, a ottobre 2013 a Palazzo Barolo a Torino per citarne alcuni e, con il gruppo “Los del Sur” riscuote notevole successo in numerosi concerti in tutta la Liguria.
A maggio 2013 è chitarra solista al “Festival Méditerranée” di Ashdod – Israel con i cantanti Eddy Napoli e Giorgos Dalaras in una Kermesse internazionale.

Nel 2017 dalla collaborazione con i musicisti Michele Salituro e Marco Marenco, nasce il nuovo progetto “Meridies”, che spazia nelle tradizioni musicali mediterranee che vanno da Napoli al Salento, toccando anche la Grecia, la Spagna, il Portogallo con infinite contaminazioni dall'oriente all'occidente d' Europa.  Con la partecipazione del mezzo soprano Sonia Alejos Molina, monregalese di origine da ormai molti anni affermata cantante lirica nella vicina Francia, che esegue brani della canzone classica napoletana universalmente noti e classici spagnoli, i "Meridies" propongono la loro formazione base arricchita di una voce femminile di grande impatto che sta riscuotendo notevole successo sia in Francia sia in Italia.
In uscita entro la fine del 2018 il loro primo lavoro discografico.

E’ docente di chitarra classica e flamenca presso la Academia Montis Regalis -Scuola Comunale di Musica di Mondovì e tiene laboratori in alcuni istituti di istruzione primaria e secondaria.



DISCOGRAFIA:
“I CIENTE PAISE”  Rua Port’Alba/ Massimo Mollo
“VIOLANDO”  Rua Port’Alba/ Massimo Mollo
“CAMBIERA’”  Carlo Faiello
“SIENTE”  Eddy Napoli
“LUNA ROSSA”  Eddy Napoli
“BELLA SCIORE DE PRIMMAVERA”  Panaphonia
“AFRICA DREAM”  Corrado Cordova- Francesco di Tullio per Rainbow Community Care Onlus Malindi Kenya
“CANTAR A LA LUNA” –  2006: C. Cordova per la Fondazione Piemontese per la  ricerca sul cancro
“NEVE E MARE” – 2007 – Videoradio
“SENTIERI DEL SUD” – 2009 – Videoradio, RAI TRADE

GALO CADENA


Cantautore e musicista, nato nel 1967 a Quito in Ecuador, dal 2000  vive a Napoli e nel 2005 si trasferisce in Piemonte.

Si è conquistato un posto di rilievo nel panorama musicale napoletano e non solo, con i favori di pubblico e critica, proponendo un repertorio vario (a seconda della formazione con cui si esibisce) e articolato, che spazia dalle più belle composizioni dei principali autori del Sud America a brani tradizionali fino a brani inediti, oltre a qualche omaggio alla canzone d’autore italiana.
Si è esibito in numerose manifestazioni ed ha vinto, a Roma,  il primo premio della prima edizione del Festival di Musica Latino Americana (accompagnato da Roberto Lagoa alle percussioni e da Pasquale Pedicini alla fisarmonica).  
Suona e canta nei principali locali e live clubs napoletani, tra i quali Vibe’s café, Baraonda, Underground Street, Around Midnight, Granhattan Music Hall di Portici e italiani quali  Tina Pica di Cosenza, Barracuba di Ravenna, FuoriStrada di Benevento e altri.
La comilation “Suoni liberi” (Afrakà), presentata dal vivo al teatro Nuovo di Napoli, contiene il brano “El problema” eseguito da Galo Cadena (chitarra e voce) insieme a Urciuolo-Smith (rispettivamente alla fisarmonica e alla batteria). I tre hanno dato vita ad un progetto artistico teso a proporre i brani inediti di Galo; alcuni dei testi sono scritti dal poeta ecuadoriano Carlos Oramas, vincitore del Premio universale di poesia a Cuba, su un tessuto musicale che concilia i ritmi latini con le sonorità europee.
Cantante  dei Los Del Sur, gruppo del quale è stato fondatore insieme a Corrado Cordova e Roberto Lagoa, propone da anni i migliori brani della canzone sudamericana, oltre a quelli di sua composizione, caratterizzandoli con la sua calda ed intensa voce.

ANGELO PALMA
Compositore e polistrumentista con una particolare esperienza nel campo della musica trazionale popolare sud americana. Collabora con vari artisti e compagnie anche nel campo della musica del Sud Italia.  Flauto, charango, cuatro venezuelano e chitarra sono gli strumenti che Palma suona magistralmente nella formazione Los del Sur, oltre alla voce anche per le canzoni del sud Italia, da Napoli alla Puglia.



L'Associazione ha sede a Mondovì (CN)
Codice Fiscale 93040170040









Nessun commento:

Posta un commento